Torino

GUIDA A TORINO:All`ombra della Mole Antonelliana, tra passato e futuro, qui troverete i migliori hotels residences e last minute per organizzare la vostra visita alla bellissima città di Torino

Guida a Torino:

Torino è capoluogo della provincia di Torino e della regione Piemonte. Prima capitale d`Italia la città di Torino, è il terzo polo industriale più importante d`Italia, dopo Roma e Milano. Circondata dalle Alpi a nord che nelle giornate particolarmente limpideoffrono un paesaggio mirabile, la città di Torino è attraversata dal fiume Po che  costituisce una sorta di confine naturale tra la parte collinare della città e quella più pianeggiante.
Torino che conserva interessanti tracce del passato avendo un patrimonio artistico tra i più importanti d`Italia, è una città aperta al futuro. Torino infatti è stata la culla del movimento Futurista nel `900; nel 2006 ha ospitato la ventesima edizione dei Giochi Olimpici Invernali ed è stata proclamata nel 2008 prima Capitale Mondiale del Design.

Tra i principali monumenti e musei degni di essere visitati a Torino si può consigliare:

  • L`ottocentesca Mole Antonelliana, ospitante il Museo Nazionale del Cinema
  • Il Palazzo Reale, antica dimora sede dei governanti della città.
  • La Cattedrale di San Giovanni Battista, ospitante la Sacra Sindone.
  • Il Museo Egizio, secondo solo a quello del Cairo.
  • L`importante raccolta di dipinti esposti nella Galleria Sabauda;
  • Palazzo Carignano, dove si riunì il primo Parlamento italiano;
  • Palazzo Madama, collocato nel centro storico di Torino e dalle origini risalenti all`epoca Romana.
  • Le Residenze Sabaude nominate dall`UNESCO Patrimonio Comune dell`Umanità: la Palazzina di Caccia di Stupinigi, i Castelli del Valentino, di Rivoli, di Racconigi, di Agliè e di Moncalieri, la Reggia di Venaria e la Villa della Regina.

     

Inoltre camminando per le vie di Torino, non passono inosservati interessanti elementi architettonici, quali gli edifici in stile Liberty ragruppati nel quartiere Cit Turin, ed i 18 KM di porticati, costruiti principalmente nel XVII secolo, sebbene i primi risalgono al periodo medioevale; gli imponemti viali Alberati, risalenti ad una pianificazione del 1808, che ricoprono una superficie di 320 km.Torino è anche una meta ideale ideale per gli amanti del buon cibo grazie ad  una antica tradizione gastronomica di origine contadina, legata a ciò che questo generoso territorio poteva offrire, ed arrichita dalla necessità di soddisfare le esigenze della corte sabaudia, nonchè dalle influenze della cucina francese. Numerose osterie vinerie e ristoranti, in cui è possibile gustare l`eccellente cucina di Torino sono collocate nella zona detta il Quadrilatero Romano, l`area centrale più antica della città, e meta di ritrovo degli artisti. Torino è la sede di invenzioni in campo enogastronomico che hanno fatto la storia come quella del vermouth inventato nel 1876 da Antonio Benedeto Carpano e reso noto a livello internazionale dalla ditta Martini & Rossi. La tecnica per rendere il cioccolato solido venne scoperta nella città di Torino ed utilizzata per il confezionamento del Gianduiotto da parte della ditta Caffarel nel 1852. A marzo per le vie di Torino si tiene Cioccolatò, una fiera del cioccolato che costituisce un importante richiamo per i produttori nazionali ed internazionali del settore.
Torino è anche sede della Fiera internazionale del Libro che avviene ogni anno nel mese di maggio, ed è un importante appuntamento di richiamo per gli espositori e per i visitatori che ogni anno accorrono numerosi.
 

Strutture nella zona:

In questa località trovi anche:

Vuoi essere sempre aggiornato e approfittare delle agevolazioni riservate agli iscritti?
Leggi i vantaggi per chi si iscrive alla nostra newsletter



ho letto e condivido gli accordi iscrizione

Iscrivimi
alla newsletter



Segnala ad un amico



Invia

Bookmark and Share